DETTAGLI DIMENTICATI?

Cortina è un ottimo punto di partenza per gite ed escursioni, a piedi o in mountain bike: troverete numerosi percorsi, piste ciclabili e sentieri attrezzati, adatti a tutte le età e livelli di preparazione atletica. Trekking, Nordic Walking, arrampicate, rafting, escursioni sulle vie ferrate sono solo alcune delle attività che potrete svolgere nella splendida valle d’Ampezzo.

Turismo nelle Dolomiti ampezzane

Le Dolomiti (dette anche Monti pallidi) sono una sezione alpina delle Alpi Orientali italiane. Circa il 70% di queste montagne è compreso all’interno della provincia di Belluno, il restante è distribuito fra le province di Bolzano, Trento, Vicenza, Udine e Pordenone. Il 26 giugno 2009 la commissione dell’UNESCO, riunita a Siviglia, ha dichiarato le Dolomiti
Il Museo della Grande Guerra 1914 – 1918 di Cortina d’Ampezzo nasce nel 1979 per iniziativa del Comitato Promotore per la Creazione di un museo della grande guerra. Formato e gestito da collezionisti e appassionati dopo circa 20 anni di ricerche condotte sui luoghi di battaglia, presso reduci, combattenti, biblioteche, musei pubblici e privati, si decise di
L’Associazione Astronomica Cortina è nata nel 1972 dall’entusiasmo di una ventina di soci fondatori, il cui scopo era quello di costruire un osservatorio astronomico che permettesse di sfruttare al meglio la trasparenza e la purezza dell’aria, che fanno di Cortina una delle mete privilegiate del turismo mondiale.
La cucina ampezzana è in parte simile a quella tirolese, rispecchiando anche nella gastronomia i forti legami con l’Austria occidentale; pertanto molti piatti tipici cortinesi portano ancor oggi gli originali nomi tedeschi. Sono tutte vivande della tradizione popolare, generalmente povere, ma ricche di sapore e tradizione.
>L’area protetta del Parco naturale regionale delle Dolomiti d’Ampezzo, interamente compreso all’interno del comune di Cortina, si estende a nord dell’abitato di Cortina d’Ampezzo fino al confine con la regione Trentino-Alto Adige, inserendosi nel Parco naturale di Fanes – Sennes e Braies, con il quale forma un più esteso comprensorio naturalistico dalle caratteristiche ambientali simili, dell’ampiezza totale
TORNA SU